Seconda sconfitta consecutiva per l’U19 del Real che perde in casa contro lo Sporting Juvenia. Primo tempo impalpabile quello giocato dai ragazzi di Stentella, che nei primi minuti subiscono l’assalto arrembante della formazione romana e vanno sotto di tre. Nella seconda parte della prima frazione gli amarantocelesti tengono di più la palla ma senza creare vere e proprie occasioni da gol mantenendo così lo svantaggio maturato nei primi minuti. Secondo tempo che inizia come era finito il primo, Real che attacca in continuazione ma non riesce a trovare la via del gol. Rete che arriva a tre minuti dal termine, troppo tardi per pensare di ribaltarla, il match si chiude così sul 3 a 1 in favore della compagine ospite. Pesano le assenze di capitan Relandini e del centrale Bucci, oltre al problemino riscontrato, a l’inguine, da Guadagnoli durante il riscaldamento. Le assenze però non devono essere una scusante, anzi questa sconfitta deve far riflettere, perché settimana prossima c’è la Cybertel Aniene.

Bordocampo – Stentella amareggianto commenta: “Partita indecente sotto ogni punto di vista. Poco impegno, e poca concentrazione. Negativi sul piano del gioco e dell’abnegazione. Non ci siamo!”.

  • Real Rieti U19 – 1 (Ciani)
  • Sporting Juvenia U19 – 3

Ufficio stampa Real Rieti