A Pesaro arriva il primo stop stagionale per il Real Rieti, che cede il passo all’Italservice col punteggio di 5-2. Mattatore della serata, il brasiliano Marcelinho, autore della tripletta decisiva, che “annulla” il vantaggio-lampo di Jefferson, in gol dopo appena 2’, consentendo poi ai biancorossi di gestire un match che, specialmente nei primi 10’ genera 5 cartellini gialli (4 per il Real) e l’allontanamento del tecnico David Festuccia e tre tiri liberi, due trasformati da Marcelinho, mentre il terzo sul momentaneo 2-1 in favore dei padroni di casa, viene neutralizzato da Miarelli a Jefferson, che sulla ribattuta sbaglia da due passi.

Nella ripresa l’allungo decisivo del Pesaro: secondo giallo per Joaozinho, Real in inferiorità numerica e prima dello scadere dei 2’ ecco il 3-1 con Marcelinho. Il Real non demorde, all’11’ la prodezza di Nicolodi sembra poter riaprire la gara, ma nel finale prima capitan Tondinandel sfrutta un’indecisione di Leandro riportando a due i gol di margine (4-2), poi a centoventi secondi dal suono della sirena, col Real sbilanciato in avanti con Jefferson nelle vesti di portiere di movimento, Honorio dalla propria metà campo intercetta la sfera e chiude il match: 5-2.

Al termine della gara, le parole del tecnico David Festuccia:

“Partita dura, questa sconfitta ci servirà da lezione per il futuro, ma soprattutto perché queste saranno i tipi di gare che dovremo affrontare con chi vuole fare qualcosa in campionato. Pur perdendo, però, abbiamo dato un segnale di compattezza: peccato perché fare risultato ci poteva aiutare a dimostrare, per l’ennesima volta, il valore del gruppo. Andiamo avanti con il lavoro”.

IL TABELLINO

ITALSERVICE PESARO-REAL RIETI 5-2 (p.t. 2-1)

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Salas, Honorio, Taborda, Marcelinho, Del Grosso, Gentiletti, Tonidandel, Caputo, Fortini, Borrea, Mateus, Elenilson, Polidori. Allenatore: Colini.

REAL RIETI: Leandro, Rafinha, Nicolodi, Jefferson, Joaozinho, Giannone, Evandro, Esposito, Stentella, Abdul, Tuli, De Michelis, Borges, Chimanguinho, Kakà.

ARBITRI: Vannucchi di Prato e Parente di Como.

CRONO: Filannino di Jesi.

RETI: 2’00” Jefferson, 15’20” Marcelinho (t.l.), 19’14” Marcelinho (t.l.), 8’00”st Marcelinho, 10’50”st Nicolodi, 12’28”st Tonidandel, 17’17”st Honorio.

NOTE: al 19’ pt espulso Festuccia (RR) per proteste. Al 5’st espulso Joaozinho (RR) per doppia ammonizione. Al 19’30” Jefferson (RR) si fa parare un tiro libero. Ammoniti: Salas, Tonidandel (P), Rafinha, Evandro, Chimanguinho, Jefferson, Kakà (RR).

UFFICIO STAMPA