Il Real Rieti ufficializza l’ingaggio dell’ala-pivot croato Dario Marinovic, che ha firmato un contratto che lo legherà al club amarantoceleste fino al 30 giugno 2020.

Nato a Dubrovnik, il 24 maggio 1990, Marinovic è un pivot cresciuto nelle giovanili del GOSK Dubrovnik, si avvicina al futsal dopo aver lasciato il calcio ed inizia un nuovo percorso con le maglie del Nacional Zagreb prima e del MNK Spalato poi. Già nell’estate del 2012 il Real aveva provato a portarlo in Italia, ma Marinovic preferì trasferirsi in Kuwait – dove resterà per tre anni – per giocare con l’Al Yarmouk. Nel 2015 Duda – neoallenatore del Real – lo chiama a ElPozo Murcia ed è lì che Marinovic esplode definitivamente.  Vanta anche 12 presenze e 9 gol con la nazionale Under 21 croata e 49 presenze e 37 gol con la nazionale maggiore.

Quella che sta per iniziare, sarà per Marinovic la prima esperienza italiana: vestirà la maglia numero 21.

“Sono contento di aver firmato a Rieti, ho tanta motivazione di iniziare, penso che abbiamo una squadra molto competitiva per affrontare il campionato italiano, possiamo lottare per tutti i titoli, senza timori reverenziali con le altre squadre.il club ha fatto un mercato importante, tutti giocatori con grande esperienza e qualità, come ho detto prima arrivo in Italia per fare grandi cose. Sono felice di lavorare ancora con Duda, mi ha voluto fortemente, è una persona e un allenatore top, è stato un grande colpo prenderlo. So come lavora e che persona è, abbiamo grande intesa, così sarà più facile adattarmi in Italia, conosce le mie qualità, servirà un po’ di tempo ad essere il vero Dario Marinovic, un pizzico di adattamento per arrivare al cento per cento. Non vedo l’ ora di arrivare al 12 agosto per iniziare il lavoro e correre verso tutti gli obiettivi di questa stagione”.