Si conclude col punteggio di 2-1 in favore dell’Italservice Pesaro la prima edizione del “Memoria Pizza” giocato al Pala Nino Pizza tra la formazione campione d’Italia ed il Rieti. Decide un gol di De Oliveira a poco più di due minuti dal suono della sirena, dopo le marcature di Canal e Rafinha, una per tempo.

BUON INIZIO — Primo tempo piuttosto equilibrato tatticamente, Real Rieti ben messo in campo e Pesaro che riesce a trovare il gol solo al 16′ quando Canal azzecca il varco giusto e beffa Pasculli. Nel finale di prima frazione di gioco la squadra di Duda tenta di chiudere in parità ma non ci riesce.

SECONDO TEMPO — Nella ripresa il Real torna a riprendere in mano le redini del gioco, sale di tono anche Marinovic, una sua conclusione al volo viene salvata provvidenzialmente sulla linea di porta da Salas. Al 5′ De Oliveira raddoppia, al 18′ un pallonetto di Rafinha riapre il matche eDuda si gioca il portiere di movimento, tentando il tutto per tutto, ma il risultato non cambia. Vince Pesaro, che si aggiudica il “Memoria Nino Pizza”, ma buon Real.

SPOGLIATOI — Al termine della gara, le parole del capitano Luis Jeffe: “Abbiamo giocato una gara incredibile – dice – Primi dieci minuti intensi, abbiamo creato almeno una decina di occasioni, poi chiaramente siamo scesi perché stiamo lavorando tutti i giorni, queste sono amichevoli impegnative, ma la strada intrapresa è quella giusta, la squadra si conosce sempre di più e soprattutto ha iniziato ad assimilare la tipologia di lavoro e le idee del mister. Dobbiamo capire che si può crescere ancora per arrivare primi in classifica”.

IL TABELLINO DEL MATCH

ITALSERVICE PESARO-REAL RIETI 2-1 (p.t. 1-0)

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Landucci, Tonidandel, Fortin, Salas, Honorio, Borruto, Canal, Taborda, De Oliveira, Marcelinho, Jhons, Borea, Gava. Allenatore: Colini

REAL RIETI: Pasculli, Moura, Ramon, Romano, Jeffe, Baroni, Rafinha, Jelovcic, Fortino, Marinovic, Micoli, Rizzi, De Luca, Xavi Roni. Allenatore Duda.

ARBITRI: Murolo e Menna di Pesaro Urbino.

RETI: 15’33” Canal, 5’20″st De Oliveira, 17’36″st Rafinha

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti: Moura (RR)

UFFICIO STAMPA